Research

Somnus

Somnus

Tramite l’indagine accurata e risolutiva delle molteplici problematiche legate alla cattiva qualità del sonno, il progetto Somnus finanziato da Regione Lombardia, che vede come Capofila Comftech, e i partner Genesi, Tecnofilati, Sonnomedica, Il politecnico di Milano e Fondazione Politecnico, si pone l’obiettivo di realizzare un sistema indossabile altamente fruibile che possa monitorare il sonno.
Il sistema è costituito da un indumento intimo sensorizzato, un dispositivo di misura ed invio dei dati, un’app per la visualizzazione di quest’ultimi e un gateway per rendere disponibili le informazioni in cloud al centro medico di riferimento.

L’insonnia è il disturbo del sonno più diffuso nell’Europa occidentale. Secondo le statistiche, il 10% della popolazione ne soffre in modo cronico. Il 2% delle donne e il 4% degli uomini soffrono invece di apnea ostruttiva del sonno (OSAS), il più comune disturbo organico del sonno.
Il risultato è che più di un terzo della popolazione soffre di sonno di scarsa durata e/o scarsa qualità, con conseguenze più o meno gravi come irritabilità, riduzione delle performance intellettuali, disturbi della memoria, sonnolenza diurna che può trasformarsi in pericolo se si verifica mentre si è, ad esempio, alla guida.

Parametri rilevati

frequenza respiratoria

frequenza respiratoria

frequenza cardiaca

frequenza cardiaca

livello di attività

livello di attività

posizione

posizione

Specifiche tecniche

  • smart garment
  • maglia, top, canotta intima
  • bioceramica
  • S M L
  • device
  • ricarica wireless NFC
  • 70 mm x 52 mm x 15 mm
  • connessione bluetooth con lo smartphone

Partner